Netflix annuncia la nuova serie “Zero”: storie di giovani ragazzi italiani di colore

Il 2020 sarà l’anno Zero.
La prima serie di Antonio Dikele Distefano, un nuovo originale Netflix.

Così Netflix ha annunciato l’arrivo di  Zero, una nuova serie originale italiana focalizzata sulle vite di giovani italiani di origine africana e, in particolare, sul personaggio di un ragazzo con uno straordinario superpotere.

LA SERIE

La nuova serie Netflix è stata ideata da Antonio Dikele Distefano, scrittore italiano nato a Busto Arsizio da genitori dell’Angola e cresciuto a Ravenna. Le vicende narrate avranno come protagonista Zero, un ragazzo speciale. 

“Per me, per un ragazzo nero e italiano come Zero, che deve tutto all’Italia, la cosa più bella è che questa sarà la prima serie nella quale i protagonisti saranno dei ragazzi neri italiani. Spero che questo possa aprire una porta a quegli attori, creativi e artisti neri che non hanno avuto ancora un’occasione importante. Spero che questa storia rifletta quella di tanti ragazzi, a prescindere dal loro colore.”

Sono state queste le parole del giovane scrittore che ha presentato al pubblico la sua creazione con la speranza che essa possa aiutare gli altri ad emergere e a diffondere la loro creatività e bravura. 

Lo scrittore – Antonio Dike Distefano

Antonio Dikele Distefano ha esordito come scrittore con il romanzo auto-pubblicato Fuori piove, dentro pure, passo a prenderti?, poi ripubblicato dalla Mondadori nel 2015.

La storia di Zero è basata su un altro suo libro con protagonista un giovane ragazzo di colore di nome Zero, che lotta contro il disagio e il razzismo nell’Italia contemporanea. Sarà proprio questo romanzo a fare da base a tutto il racconto.

Non ci resta che attendere il 2020 per immergerci in Zero, una serie che affronta un tema molto sentito e discusso in questi anni in Italia e nel resto del mondo.

Voi che ne pensate?

Precedente Maleficent: Signora del Male. Rilasciato nuovo trailer in cui Malefica scatena la sua ira Successivo Le notti di Salem: il libro cult di Stephen King